SAKE CHAZUKE

SAKE CHAZUKE

Dalla cucina tradizionale giapponese, Sake Chazuke, 鮭茶漬け, cha significa tea verde e zuke immerso. Usanza vuole che si faccia con riso cotto avanzato, troppo asciutto come accompagnamento ma uno spreco se buttato. Così, dalla scarsità di cibo e dall’educazione culinaria giapponese rivolta alla qualità, anche nello stato di bisogno, è stato inventato un piatto molto sofisticato, nella sua semplicità e dal gusto unico.

Salmone marinato nel sale per un’intera notte, cotto alla piastra e sfilacciato, adagiato su riso cotto, sommerso di tea verde ben caldo e guarnito da daikon grattugiato e alga nori a pezzetti, e, come condimento a parte, wasabi. Il salmone saporito, croccante all’esterno e morbido all’interno, ben si accompagna al gusto leggermente amaro del daikon, alla nota salmastra dell’alga nori e al delicato ed erboso sottofondo del tea verde. Un piatto avvolgente e confortante, caldo, delicato ma saporito, un tripudio per il palato.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 500 gr TRANCIO DI SALMONE
  • 400/500 gr RISO HAKUMAKI in alternativa Originario
  • 1 RADICE DI DAIKON
  • 1 CUCCHIAINO RASO DI MATCHA IN POLVERE facoltativo
  • 2/3 CUCCHIAINI DI TEA SENCHA
  • 1 FOGLIO ALGA NORI
  • WASABI
  • SALE GROSSO

 

Ponete il trancio di salmone in una terrina, su una griglia, cospargetelo su tutti i lati con sale grosso, coprite con della pellicola e lasciate riposare in frigo 8 max 12 ore. Trascorso il tempo necessario, sciacquate il salmone sotto acqua corrente fredda fino a quando ogni granello di sale non sarà eliminato; tamponate delicatamente con carta assorbente.

Nel frattempo preparate il riso da pasto, vedi ricetta.

Cuocete il salmone su una piastra leggermente unta oppure in forno a 180°, per dieci minuti circa. Sfilacciate la carne, delicatamente.

Lasciate in immersione le foglie del tea sencha in acqua a 90° per due minuti. Se vi piace, potete aggiungere il matcha in polvere al tea sencha, dopo averlo filtrato dalle foglie. Il gusto del tea risulterà più intenso e il colore più vivido. Se volete dare una nota più sapida al tea verde, anziché in semplice acqua potete prepararlo con del brodo dashi.

Pelate mezza radice di daikon e grattugiatela, strizzate la polpa ricavata e mettetela da parte.

Sciogliete in pari quantità d’acqua due cucchiaini di wasabi, formate quattro piccole palline coniche.

In quattro ciotole, porre il riso omogeneamente, mettetevi sopra gli sfilacci di salmone, due cucchiaini abbondanti di daikon grattugiato, sommergete il riso col tea verde caldo e decorate con pezzetti di alga nori, vedi foto. In piattini a parte, daikon e wasabi come condimento.

[blockquote text=”Dalla scarsità di cibo e dall’educazione culinaria giapponese rivolta alla qualità, anche nello stato di bisogno, è stato inventato un piatto molto sofisticato, nella sua semplicità e dal gusto unico.” show_quote_icon=”yes” text_color=”#879c9f”]
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy