RisoEMiso | KARĒ RAISU
16722
post-template-default,single,single-post,postid-16722,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

KARĒ RAISU

KARĒ RAISU

Il curry fu importato in Giappone alla fine dell’800, dopo le aperture dei porti commerciali con l’Europa e, nonostante l’India sia molto più vicina geograficamente, la conoscenza di questo mix di spezie avvenne attraverso l’Inghilterra che aveva proprio in India la sua colonia più grande. I giapponesi ne hanno fatta una versione originale, più leggera rispetto quella indiana, più adatta al loro gusto. Il curry giapponese è indicato col nome karē ,カレ, ed è in forma sia solida, in comodi quadrotti già porzionati e in polvere, in tre gradi diversi di intensità di spezie. Il karē è molto profumato ma meno piccante e meno speziato rispetto a quello indiano, più delicato.

Il karē raisu,カレライス, è una pietanza casalinga ma molto popolare anche nei ristoranti giapponesi per famiglie. La ricetta originale prevede una salsa cremosa, carne a scelta tra manzo, maiale o pollo ma è possibile farlo anche in versione vegetariana. Ogni ristorante ha una ricetta segreta, a volte la salsa è più liquida, altre cremosa, più o meno speziato, con o senza carne ma sempre accompagnato da riso bianco e, a volte, da verdure sottaceto.

Per noi italiani può sembrare un piatto adatto per le giornate con temperature fredde, in Giappone questo problema non se lo pongono perché è talmente gustoso che ogni stagione è quella giusta.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 400 gr RISO HAKUMAKI in alternativa Originario
  • 400 gr FILETTO DI POLLO
  • 400 gr POLPA DI POMODORO
  • 1 CIPOLLA GRANDE
  • 1 SPICCHIO D’AGLIO
  • 4 PATATE MEDIO PICCOLE
  • 3 CAROTE MEDIE
  • 2 QUADRATI DI CURRY GIAPPONESE GUSTO MEDIO
  • 3 o 4 CUCCHIAINI DI CURRY GIAPPONESE IN POLVERE
  • 1 CUCCHIAINO ZENZERO FRESCO GRATTUGIATO
  • OLIO DI SEMI
  • SALE
  • 200 ml ACQUA

 

Preparare il riso da pasto, vedi ricetta.

Tagliare la cipolla in fette non troppo sottili. Tritare l’aglio.

Pelare le patate e le carote e tagliarle a cubetti della stessa grandezza.

Tagliate a cubetti il pollo, se vi riesce della stessa grandezza delle verdure.

In una casseruola capiente, scaldare l’olio di semi e far appassire la cipolla e l’aglio.

Aggiungere patate, carote, pollo e girare bene.

Versate l’acqua e la salsa di pomodoro.

Aggiungere lo zenzero grattugiato e i due quadrati di curry giapponese.

A metà cottura aggiungere il curry giapponese in polvere, girare bene.

Cuocere a fuoco medio fino a quando le patate e le carote siano cotte.

Aggiustate di sale.

Impiattare come in foto.

Il karē raisu, カレーライス, è una pietanza casalinga ma molto popolare anche nei ristoranti giapponesi per famiglie
kareraisu
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy