RisoEMiso | SASHIMI TAI (sugatamori)
16392
post-template-default,single,single-post,postid-16392,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

SASHIMI TAI (sugatamori)

SASHIMI TAI (sugatamori)

Tai, termine generico che indica specie ittiche, tra le quali l’orata. Associato a Ebisu, uno degli dèi della fortuna, è offerto per festeggiare eventi felici perché, appunto, portatore di fortuna. In Giappone è considerato uno dei pesci più pregiati, la sua carne soda, dolce e praticamente priva di grasso ne fanno un pesce ottimo per il sashimi.

La ricetta che presento oggi è molto famosa, raffinata ed elegante, è perfetta per l’estate.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 2 ORATE DA 650gr EVISCERATE
  • 2 CAROTE MEDIE
  • 2 CETRIOLI
  • ½ CIPOLLA BIANCA
  • ½ RADICE DI DAIKON
  • 8-10 RAVANELLI
  • 1/3 PORRO, parte bianca
  • 1 CUCCHIAIO SEMI DI SESAMO
  • 1 LIME
  • 4 CUCCHIAI OLIO DI SEMI
  • 2 CUCCHIAI OLIO SESAMO TOSTATO
  • ERBE FRESCHE: MENTA, FINOCCHIO SELVATICO, CORIANDOLO FRESCO
  • SALSA DI SOIA CHIARA

 

Tagliate le verdure a julienne molto fine. Tenetele in acqua fredda, possibilmente in ciotole separate, cosi che non si asciughino, al porro servirà per perdere il sapore pungente.

Consiglio di acquistare le orate pescate all’amo, perché non sono d’allevamento che tendono a essere piccole e poco saporite. Generalmente vengono vendute già eviscerate. Consiglio sempre di tenerle non meno di 24 ore consecutive in congelatore così che ogni parassita muoia, processo obbligatorio quando si acquista pesce non abbattuto, ricordatelo sempre.

Sfilettate il pesce, togliete le lische accuratamente.

Tagliate la carne sottilmente, consiglio non superiore ai 5 mm.

Mischiate, delicatamente, le verdure, tranne il porro, e i semi di sesamo, in un recipiente.

In un grande piatto di portata, ponete le verdure come base, adagiate sopra le fette di orata, guarnite con le erbe aromatiche e il porro, posto sul pesce, vedi foto.

In un pentolino, unite le parti di olio, mescolate e riscaldate ma non portate a temperatura fumo, diventa cancerogeno.

Aggiungere l’olio caldo direttamente sul pesce, gli darà una leggera e superficiale cottura e un gusto unico.

Consiglio di condire con succo di lime. Intingete il sashimi di orata nella salsa di soia chiara, adatta per una carne così pregiata e dolce, e gustate.

Tai, termine generico che indica specie ittiche, tra le quali l’orata. Associato a Ebisu, uno degli dèi della fortuna, è offerto per festeggiare eventi felici perché, appunto, portatore di fortuna.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy