RisoEMiso | GYŪNIKU NO OCHAZUKE: Ochazuke di manzo marinato
16340
post-template-default,single,single-post,postid-16340,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

GYŪNIKU NO OCHAZUKE: Ochazuke di manzo marinato

GYŪNIKU NO OCHAZUKE: Ochazuke di manzo marinato

L’ochazuke, letteralmente “affogato nel tea” è il nome di questa ricetta tradizionale, molto buona, molto salutare, elegante e veloce. Le sue origini sono così antiche da essere incerte ma è probabile che risalga dallo yuzuke, ciotola di riso cotto e acqua calda. La ricetta si evolse aggiungendo del pesce fermentato, narezushi, per rendere la pietanza più completa. Quando il tea si diffuse anche nella popolazione, durante il periodo Edo, sostituì l’acqua così da dare ulteriore sapore a un piatto altrimenti semplicissimo. Il successo dell’ochazuke consiste proprio nella velocità di preparazione, un piatto unico, pratico e buono. Col tempo le ricette si sono ampliate includendo un’ampia gamma di ingredienti, ma alla base ci deve sempre essere il riso cotto e il tea verde, in sostituzione il brodo dashi (vedi ricetta).

La ricetta che presento oggi è veloce nell’esecuzione e molto saporita, si può portarla anche in una bento per l’ufficio, basta aggiungere il tea caldo un attimo primo di servirla. Per accompagnamento ho scelto del manzo marinato in crema di sesamo con salsa di soia e mirin, shiso tritato e Ganmatcha, o Ganmaicha è lo stesso tea. I sapori si combinano perfettamente, il gusto deciso e sapido della crema si accompagna benissimo al sapore fresco e tostato del tea verde, lo shiso è un ulteriore nota fresca che completa un piatto semplice ma raffinatissimo.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 400 gr CARPACCIO DI MANZO ADULTO
  • 500 gr RISO ORIGINARIO
  • 12 FOGLIE DI SHISO
  • 12 CUCCHIAI TAHIN, crema di sesamo
  • 12 CUCCHIAI SALSA DI SOIA
  • 6 CUCCHIAI MIRIN
  • 4 BUSTINE GANMATCHA

 

Preparare il riso da accompagnamento, vedi ricetta.

In acqua bollente salata, cuocere le fette di manzo per un minuto. Scolare e lasciare raffreddare.

In una ciotola capiente, unire alla crema di sesamo il mirin, mescolare bene con una frusta, e la salsa di soia, mescolare nuovamente.

Tagliate in strisce di 2 cm, massimo, la carne cotta e raffreddata, unire alla crema e amalgamare bene. Coprire con della pellicola e lasciate marinare non meno di 15 minuti, più la carne rimane in marinatura più diventa morbida e saporita.

Lavare le foglie di shiso, arrotolarle e tagliarle in striscioline sottilili. Se non piace lo shiso, che ha un sapore agrumato, potete sostituirlo col mitsuba, prezzemolo giapponese dal gusto leggero, floreale, oppure con il coriandolo fresco, dal sapore più intenso.

Preparare una teiera capiente con acqua bollente nella quale metterete il Ganmatcha, non più di due minuti, altrimenti il tea verde si brucerà e perderà la sua nota di freschezza facendo predominare la nota tostata.

Disporre il riso in ciotole singole, mettere lo shiso, infine, il manzo marinato, vedi foto.

Versare il Ganmatcha sul riso a lato, facendo attenzione a non bagnare la carne.

Gustate.

L’ochazuke, letteralmente “affogato nel tea” è il nome di una ricetta tradizionale, molto buona, molto salutare, elegante e veloce.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy