DORAYAKI

DORAYAKI

Dolce tipico giapponese, molto conosciuto anche qui in Italia grazie al personaggio di Doraemon, è molto semplice da preparare. In Giappone la ricetta tradizionale vuole il ripieno di anko, pasta di azuki (fagioli neri) ma si possono fare anche alla crema di cioccolato. Molto apprezzata la versione al cioccolato e con una fragola intera tra i due pancake, l’ho provata e la nota acidula del frutto dà un tocco in più. Qui presento la versione tradizionale, la mia preferita.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 2 UOVA
  • 80 gr ZUCHERO DI CANNA alternativa zucchero normale
  • 120 gr FARINA
  • ½ CUCCHIAINO BICARBONATO
  • PASTA DI AZUKI in sostituzione scatola di azuki 400 gr
  • 15 gr ZUCCHERO
  • OLIO DI SEMI

 

In una ciotola sbattere le uova bene, quindi aggiungere 80 gr di zucchero, amalgamare bene con una frusta.

Mischiare la farina al bicarbonato, girare, aggiungere al composto setacciando, così da non fare grumi. Con lo zucchero di canna il composto avrà un colore più bruno rispetto al giallo che avrebbe con lo zucchero normale. Coprire con della plastica e mettere in frigo a riposare per 30 min. Se l’impasto dovesse essere poco morbido, consiglio di aggiungere qualche cucchiaio di acqua.

Per la farcitura: comprate la pasta di azuki già fatta, ma se non la trovate, potete farla voi. Versate il contenuto di una lattina di azuki da 400 gr, acqua inclusa, in una pentola antiaderente. Aggiungere zucchero, consiglio un cucchiaio raso, e girare bene. Accendete il fuoco e girate con un cucchiaio di legno fino a che lo zucchero non sarò ben sciolto e l’acqua non si sarà asciugata quasi completamente, passatela nel frullatore, anche a immersione, due secondi, deve avere la consistenza di una pasta, non della marmellata.

Scaldate dell’olio di semi in una pentola antiaderente, prendete il composto freddo e riposato dal frigo. Aggiungere la quantità di un cucchiaio di composto nella padella e dategli una forma circolare di 7/8 cm., cuocete a fuoco molto basso. Quando i bordi saranno asciutti, controllate che il fondo abbia un bel colore marrone, dopo di che girate con una spatola e cuocete dall’altro lato per 30 secondo.

Una volta pronti, mettere un cucchiaio di pasta di azuki, o cioccolata, tra due frittelle, schiacciare leggermente i bordi e sono pronti.

[blockquote text=”Dolce tipico giapponese, molto conosciuto anche qui in Italia grazie al personaggio di Doraemon, è molto semplice da preparare.” show_quote_icon=”yes” text_color=”#879c9f”]
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy