RisoEMiso | CHIRASHI SUSHI
15821
post-template-default,single,single-post,postid-15821,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

CHIRASHI SUSHI

CHIRASHI SUSHI

Ricetta semplice da fare, ideale per le cene estive ma anche per i picnic, fresca, dolce e salata, bilanciata e dietetica, golosa.

Il chirashi sushi è un tipico piatto giapponese, primaverile, ma essendo un piatto freddo, lo propongo anche per l’estate imminente.

Qui presento anche la mia versione con pesce cotto, così che si possa preparare per un picnic.

Nella classica chirashi sushi c’è la kasutera (o Castella), tipica frittata dolce, molto soffice, che non è semplicissima da fare, l’ho sostituita con una frittatina dolce molto più semplice ma dallo stesso sapore.

VERSIONE PESCE CRUDO

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 360 gr RISO ORIGINARIO (vedi ricetta riso da sushi)
  • 200 gr TONNO
  • 8 GAMBERI
  • 6 FUNGHI SHITAKE SECCHI
  • 2 UOVA
  • 1 FOGLIO ALGA NORI
  • 1 CETRIOLO GRANDE
  • 50 ml SALSA DI SOIA
  • 20 ml MIRIN
  • 10 gr SEMI DI SESAMO
  • 20 gr ZUCCHERO
  • 70/80 ml LATTE
  • SALE E PEPE
  • 1 CUCCHIAIO OLIO

 

Preparare il riso da sushi seguendo la ricetta già pubblicata.

Mettere a marinare il tonno, che deve aver subito il processo di abbattimento a bassa temperatura (chiedete al vostro negoziante quello già abbattuto, se è fresco tenetelo in congelatore per 24/36 ore) e mettetelo in una pirofila con la salsa di soia, il mirin e i semi di sesamo. Più lo lasciate a marinare più si cuocerà, quindi dipende da come piace a voi, per una marinatura lieve consiglio 10 min.

Pulite i gamberi dalle interiora e dal carapace.

Bollirli per 45 secondi, massimo 1 minuto, in acqua salata. Una volta cotti, tagliate a fettine.

Reidratate i funghi secchi in acqua bollente. Reidratati, tagliate a fettine.

Togliete dalla marinatura il tonno e tamponatelo leggermente con carta assorbente.

Sbattete bene le uova, aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e il latte. Preparate una frittata dello spessore di pochi millimetri. Una volta cotta, fatela raffreddare e tagliatela a striscioline di 5 mm.

Tagliare in 4 parti, con una forbice va bene, l’alga nori, mettete i 4 quadrati ottenuti uno sull’altro e tagliate nuovamente in striscioline di 5 mm di larghezza.

Tagliate il cetriolo in fettine diagonali.

Ora avete tutto l’occorrente per impiattare.

Come base il riso, quindi il tonno, i gamberi, il cetriolo e i funghi, le strisce di frittata dolce e l’alga nori, tutto in modo omogeneo, e se serve, aggiungere un pizzico di sale e se piace pepe.

Consiglio di ridurre il liquido di marinatura a fuco medio, qualche minuto, fatelo raffreddare e usatelo come condimento, è buonissimo.

VERSIONE PESCE COTTO

Per la versione col pesce cotto, propongo il salmone, oppure branzino, orata, pagello, perché il tonno marinato a lungo diventa troppo scuro e non è bello da vedere. Gli altri ingredienti della ricetta sono uguali.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 350 gr TRANCIO DI FILETTO DI SALMONE (oppure BRANZINO, ORATA, PAGELLO)
  • 30 ml SALSA DI SOIA
  • 20 ml MIRIN
  • 10 gr SEMI DI SESAMO
  • OLIO DI SEMI
  • OLIO DI SESAMO

 

Mettere in padella un cucchiaio di olio si sesamo e un cucchiaio di olio di semi, quando è caldo, mettere a cuocere il pesce, dalla parte della pelle, e coprire con un coperchio. Dopo qualche minuto sfumare con il mirin, aggiungere la salsa di soia e i semi di sesamo, girare dall’altro lato e cuocere per qualche minuto ancora.

Una volta cotto togliere dalla padella e far raffreddare.

Se in padella rimane del liquido fatelo ridurre e tenetelo da parte.

Spezzettate il pesce e conditelo con la salsa ridotta di soia e mirin.

Impiattate come sopra.

Ricetta semplice da fare, ideale per le cene estive ma anche per i picnic, fresca, dolce e salata, bilanciata e dietetica, golosa.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy